in programma

dal 27 Aprile 2021
al 31 Dicembre 2021

Villa Widmann riapre al pubblico

da martedì 27 aprile

Villa Widmann Rezzonico Foscari riapre i propri cancelli e accoglie nuovamente residenti e turisti dopo il periodo di stop a causa delle restrizioni della pandemia. La Villa di Mira di proprietà della Città metropolitana di Venezia e in gestione a San Servolo srl, la sua società in house, sarà nuovamente visitabile al pubblico dal 27 aprile da martedì a domenica secondo il consueto orario 10.00 – 16.30 e una particolare iniziativa promozionale sulle tariffe d’ingresso: fino al 30 aprile sarà possibile accedere a tariffa ridotta di 5 euro mentre sarà gratuito l’ingresso per i ragazzi fino ai 18 anni non compiuti.

“Il passaggio a zona gialla – spiega Andrea Berro, Amministratore Unico di San Servolo srl – ci permette di rendere nuovamente fruibile la bellezza di Villa Widmann. La decisione, condivisa con il Sindaco metropolitano Luigi Brugnaro, riconsegna al pubblico uno dei gioielli più amati della Riviera del Brenta e offre l’opportunità di trascorrere qualche ora di leggerezza e spensieratezza all’aria aperta”.

Villa Widmann torna quindi aperta a residenti desiderosi di tornare a frequentare nuovamente i luoghi della cultura e agli ospiti che possono arrivare da tutta la Regione.

I visitatori potranno ammirare importanti novità. Durante i mesi di chiusura sono stati, infatti, rinnovati i tendaggi di alcune sale oramai usurati dal tempo e danneggiati dal peso delle trame. I nuovi tessuti, in armonia con gli ambienti e rispettosi del gusto dell’epoca, donano nuova luce e rinnovato fascino al percorso di visita con delicati toni di rosa e di verde e qualche punta di acceso rosso veneziano.

Grazie al coinvolgimento di giovani risorse in stage è stata inoltre realizzato un nuovo supporto in forma di scheda che, attraverso QRCode che rimandano a foto e testi dedicati, offre la possibilità di una visita virtuale alla Casa dominicale. Il lavoro si inserisce nel progetto Tourism4all che Villa Widmann sta portando avanti grazie alla Regione del Veneto e che rende così “accessibile” ai visitatori con ridotta mobilità il complesso storico del compendio.

Completa il percorso di remise en forme una pulizia generale da depositi di ciuffi e stuoie verdi delle aree esterne del Campiello e dell’ingresso posteriore della Villa.

Durante i giorni feriali la prenotazione non è necessaria ma fortemente consigliata per evitare possibili attese, visto il contingentamento imposto dai protocolli di sicurezza, invece bisogna prenotare la visita nei fine settimana con una telefonata allo 041 424973 oppure inviando una mail a villawidmann@servizimetropolitani.ve.it

In ottemperanza a quanto previsto a livello nazionale e regionale in materia di contenimento della pandemia e gestione dell’emergenza COVID-19, i visitatori saranno tenuti ad indossare le proprie mascherine, mantenere il corretto distanziamento interpersonale, seguire le indicazioni del personale ed eventualmente a sottoporsi alla misurazione della temperatura. Ogni ambiente è periodicamente sanificato.

scarica il comunicato stampa