in programma

dal 16 Dicembre 2016
al 31 Dicembre 2020

OGD Riviera del Brenta // Terra dei Tiepolo

Organizzazione di Gestione della Destinazione

Le Organizzazioni di Gestione della Destinazione (O.G.D.) sono gli organismi costituiti a livello territoriale ai sensi dell’art. 9 della l.r. n. 11/2013 da soggetti pubblici e privati per la gestione integrata delle destinazioni turistiche del Veneto e la realizzazione unitaria delle funzioni di informazione, accoglienza turistica, promozione e commercializzazione dell’offerta turistica di ciascuna destinazione. Sono riconosciute dalla Giunta regionale sulla base di parametri e criteri definiti da specifici provvedimenti.

In materia è possibile consultare il sito della Regione Veneto https://www.regione.veneto.it/web/turismo/ogd

Nei territorio della Riviera del Brenta e della Terra dei Tiepolo l’idea e la proposta di costituire un’OGD è sorta in maniera spontanea tra le Amministrazioni stimolate dall’attenzione che la legislazione regionale in materia turistica ha riservato a questo fondamentale settore per l’economia veneta. Partendo così dalle singole esperienze degli Enti locali e delle Associazioni di categoria, che per alcuni progetti avevano già visto una cooperazione tra i due “diversi” territori, è maturata la volontà di condividere un percorso comune di supporto e valorizzazione del turismo locale in grado di trasformare le singole azioni in un valore comune di sviluppo coordinato in un contesto sempre più globale e competitivo.

Partendo da tavoli di confronto prima tra le 10 Amministrazioni Comunali della Riviera del Brenta allargato poi alle 7 Amministrazioni della Terra dei Tiepolo e successivamente alle Associazioni di Categoria, gli Enti funzionali, le Pro Loco e le altre associazioni locali, si è giunti alla condivisione di un Protocollo di Intesa che ha dato l’avvio alla costituzione dell’O.G.D. denominata “Riviera del Brenta e Terra dei Tiepolo”.

Il 16 dicembre 2016 a Villa Widmann di Mira è stato sottoscritto il Protocollo d’Intesa, tra i seguenti soggetti:

Parte Pubblica:

Comuni di Campolongo Maggiore, Camponogara, Martellago, Mira, Mirano, Noale, Pianiga, Salzano, Santa Maria di Sala, Scorzè, Spinea, Stra, Vigonovo e l’Unione dei Comuni “Città della Riviera del Brenta” per conto dei Comuni di: Campagna Lupia, Dolo, Fiesso d’Artico e Fossò, San Servolo Servizi Metropolitani di Venezia S.r.l., Vela S.p.A., Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare, Università Ca’ Foscari di Venezia – Dipartimento di Economia, CISET – Centro Internazionale Studi Economia del Turismo.

Parte Privata:

ACLI Circolo di Mirano, Associazione Culturale Strabici – FIAB, C.I.A. – Provinciale di Venezia, Coldiretti – Federazione Provinciale di Venezia, Confagricoltura Venezia, Confcommercio – Unione Metropolitana di Venezia, Confesercenti della Città Metropolitana di Venezia, Confindustria Venezia, Consorzio BrentAdige, Consorzio Città d’Arte del Veneto, Consorzio del Decumano, FIAB Mirano – Riviera del Brenta.

Il documento ha formalmente aggregato due territori contigui, uniti nel principio che fare sistema tra pubblico e privato sia opportunità irrinunciabile e tutti gli attori del territorio devono essere coinvolti.

 

scarica il Protocollo d’intesa

scarica il Destination Management Plan

scarica il Regolamento

scarica il dépliant Brenta e Tieplo // Tra le Ville della Riviera e la Terra dei Tiepolo

ODG // incontro del 4 aprile a Salzano > scarica le slide

ODG // incontro del 18 aprile a Mira > scarica le slide

ODG // incontro del 2 maggio a Mirano > scarica le slide

ODG // incontro del 16 maggio a Stra > scarica le slide